Santomauro MasterChef: il pranzo è servito!

È possibile che un normale giorno di scuola si concluda con una gara di cucina? All’I.C. EL/7 Montello-Santomauro, sì. Infatti, venerdì 31 Maggio 2019 presso l’auditorium della Santomauro, si è svolta la seconda edizione della manifestazione “Santomauro MasterChef”.

L’evento, ispirato al noto programma MasterChef, è stato ideato come momento conclusivo dell’unità didattica trasversale sull’alimentazione. I ragazzi delle classi quarte della primaria e delle classi seconde della secondaria, si sono cimentate nella realizzazione di piatti nel rispetto delle regole della dieta mediterranea.

Per capirne di più, qualche minuto prima dell’inizio della manifestazione, abbiamo rivolto qualche domanda alla preside Anna Lia Minoia.

È la prima volta che si svolge questa manifestazione?

“Non è la prima volta, infatti l’abbiamo proposta una seconda volta”

Ci sono delle differenze rispetto alla precedente?

“Ci sono diverse differenze; per esempio, sono stati invitati i ragazzi della primaria ed è stato invitato un giudice esterno (ndr Almo Bibolotti)”

Tutte le classi sono riuscite a gestire bene il proprio ruolo?

” Non posso ancora rispondere a questa domanda, visto che la manifestazione non si è ancora svolta, ma posso dire che i ragazzi sono tutti molto eccitati dell’idea, soprattutto quelli della primaria!”

Potrebbe essere un idea da ripetere l’anno prossimo?

“Visto l’interesse per la manifestazione, si spera di si; magari con delle novità!”

A chi è venuta quest’idea e qual è lo scopo?

” È stata la prof. Ricciardi ad avere l’idea; serviva una prova esperta per concludere l’ UDA sull’ alimentazione.”

Le categorie per le quali le classi hanno gareggiato sono: “PIÙ GUSTO”, il piatto più buono, “SPRINT” il piatto più energetico, “EQILIBRIUM” il piatto più equilibrato, “CHILOMETRO ZERO” per la presenza di prodotti locali ed, infine, “ACQUOLINA” per la migliore presentazione.

La manifestazione si è potuta vantare della presenza come giudice d’onore di Almo Bibolotti, noto chef del nostro territorio, finalista di MasterChef Italia. Gli altri membri della giuria sono stati i docenti della scuola secondaria per i ragazzi delle quarte e le docenti della scuola primaria per il ragazzi di seconda media. Questo per rendere il giudizio più obiettivo possibile.

La gara è iniziata con la sezione “junior”: le classi quarte hanno dato vita ad una coloratissima e buonissima sfilata di piatti tipici della nostra tavola, utilizzando persino verdure raccolte qualche ora prima nell’orto della scuola!

Quindi, è stata la volta della sezione “senior”: anche in questo caso, i ragazzi non si sono risparmiati ed hanno creato piatti spettacolari.

Al termine di ciascuna fase, la giuria si è riunita per stabilire i premi. Secondo l’insindacabile giudizio dei giudici, sono stati assegnati i seguenti riconoscimenti:

  • Classe 4A – “Tortino di riso venere e verdure”: “ACQUOLINA”
  • Classe 4B – “Pomodoro a sorpresa”: “PIÙ GUSTO”
  • Classe 4C – “Insalata di pasta mediterranea”: “EQILIBRIUM”
  • Classe 4D – “Bruschetta dell’orto”: “CHILOMETRO ZERO”

E per la secondaria:

  • Classe 2A – “Insalata di farro e pollo”: “EQILIBRIUM”
  • Classe 2B – “Festival Colour”: “SPRINT”
  • Classe 2C – “Cialda pugliese”: “PIÙ GUSTO”
  • Classe 2D – “Cuore di ceci e polpo in salsa di basilico”: “ACQUOLINA”
  • Classe 2E – “Crostata Mediterranea”: “CHILOMETRO ZERO”

È stato un evento entusiasmante: alunni, genitori, docenti hanno passato un pomeriggio speciale!

Al termine della manifestazione, Almo si è reso disponibile per una breve intervista riguardante la nascita della sua passione e il suo arrivo a MasterChef.

Giovanni Nonnato, Giulia Lapecorella, Giulia Lazzari, Giovanna Ventrella, Bianca Romita, Ilenia D’Alessandro, Andrea De Gaetano, Chiara Mallardi

Lascia un commento