Attack on Titan, l’inizio del nuovo mondo

Attack on Titan è un anime creato da Isaiama Hajime.

È possibile guardarlo tramite i 2 più grandi servizi di riproduzione: “Netflix” e “Amazon Prime Video” per ora sono disponibili 3 stagioni formate da 59 episodi.

È ambientato in un mondo dove gli umani abitano dentro 3 cerchi di mura, chiamate Wall Sina, Wall Rose e infine Wall Maria, alte 50 metri. Sono state create a causa dell’improvvisa comparsa di GIGANTI.

Come si sono formati i giganti?

Sono enormi creature con sembianze umane, gli esemplari normali posso essere alti da 4 ai 15 metri. Gli esemplari  “anomali” possono superare i 50 metri e sono dotati di abilità speciali: ad esempio, possono parlare e sono stati creati per volontà dell’uomo. Sono solo 9. I giganti possono rigenerare qualsiasi parte di corpo, per ucciderli bisogna tagliarli il collo.

Sono state create 3 squadre per contrastare i titani. Armate di un dispositivo chiamato “dispositivo di manovra tridimensionale”, tramite il gas e tramite degli arpioni, possono muoversi velocemente. Possono attaccare con delle spade per ucciderli.

Il protagonista di questo anime si chiama Eren Jiager: insieme a sua sorella adottiva Mikasa Ackerman e al suo migliore amico Armin Allert combattono per salvare il mondo dai giganti.

La storia inizia così: dopo 100 anni di tranquillità i giganti riescono a distruggere le mura, mentre i 3 protagonisti parlano del mondo esterno. La madre di Eren e Mikasa viene intrappolata tra le macerie della sua casa. Mentre i 2 fratelli cercano di tirare fuori la madre, compare un esemplare anomalo, in quel momento loro scappano e… …Guardate la serie se volete sapere come va a finire!

Fonte: boundingintocomics.com

Saverio Santorsola, Matteo Marzulli e Francesco Colonna

Lascia un commento