Il comportamento dei cani

I cani sono tra gli animali che sono stati a contatto con l’uomo fin dall’antichità. Sono creature leali e affettuose, che proprio come i loro padroni hanno un proprio modo di comunicare e di esprimersi.

I cuccioli di ogni specie imparano a sopravvivere nei loro primi mesi di vita, imparando a riconoscere il linguaggio della propria specie. Ecco perchè è fondamentale non separare la madre dal proprio cucciolo troppo presto.

Essi nel corso della loro vita assumono dei comportamenti, che sono un chiaro segnale del loro modo di essere e del loro stato d’animo. Tra i più comuni atteggiamenti, possiamo trovare:

  • Leccare, questo è un chiaro segnale di affetto e sottomissione;
  • Scodinzolare, spesso si pensa che i cani lo facciano per esprimere felicità, in realtà questo gesto rappresenta diverse emozioni, come ansia o soddisfazione;
  • Abbaiare, questo è uno dei loro linguaggi vocali preferiti ( la stessa cosa non si può dire per i padroni). I cani abbaiano in modo diverso a seconda di ciò che vogliono comunicare;
  • Annusare, attraverso questa azione, riescono a conoscere meglio il mondo che li circonda e a stringere un rapporto ancor più profondo con l’umano.
Foto di Foundry Co da Pixabay

Queste sono solo alcune delle cose che sono capaci di fare questi meravigliosi amici a quattro zampe. Se qualcuno cerca un pò di compagnia, gli consiglio di adottare uno di questi simpatici animali, che purtroppo, vengono abbandonati sempre più spesso.

Io ne ho due e sono la cosa più bella che mi sia mai capitata.

Giorgia Carnevale

Un pensiero riguardo “Il comportamento dei cani

Lascia un commento