Capelli sani e belli

La cura dei capelli è fondamentale per chi desidera una chioma bella, setosa e soprattutto sana.

Basta davvero solo un po’ di attenzione nei gesti che compiamo ogni giorno a partire dall’ uso della spazzola per finire all’ uso della piastra!

Il lavaggio:

Lo shampoo è un gesto di bellezza fondamentale. E’ necessario scegliere un prodotto naturale adatto al tipo di capello e che quindi abbia una formula che rispetti la natura del cuoio capelluto e che idrati e ammorbidisca la fibra del capello.

Come fare un corretto shampoo?

  • Bagnare i capelli molto bene sotto un getto di acqua tiepida.

Mettere lo shampoo sempre diluito sul palmo della mano (mai direttamente in testa!) e applicarlo sui capelli massaggiando delicatamente con i polpastrelli.

Lasciarlo riposare qualche istante.

Evitare di fare due passate per non sensibilizzare il cuoio capelluto.

  • Eliminare lo shampoo risciacquando con acqua e aceto di vino bianco (mescolati precedentemente in un bicchiere) per ottenere riflessi brillanti.
  • Applicare sulla chioma (mai sulla cute) un balsamo naturale per rinnovare lo strato protettivo del capello, rigenerarlo e renderlo più bello. Lasciare agire per qualche minuto e risciacquare abbondantemente.

 

L’asciugatura:

Dopo aver effettuato lo shampoo è necessario assorbire l’acqua in eccesso con u asciugamano e procedere con l’asciugatura usando il phon ad una temperatura media. Il troppo calore nuoce alla cuticola dei capelli provocando le doppie punte.

I capelli non vanno mai spazzolati da bagnati ma districati con le dita perché potrebbero spezzarsi.

Le spazzole e i pettini da usare devono essere in materiale naturale in modo da rispettare la fibra capillare.

 

 

 

 

La spuntatina regolare:

Per prendersi cura dei capelli è necessario tagliarli con regolarità ogni due mesi. Basta una spuntatina di 2 mm per eliminare le doppie punte che rovinano la lunghezza.

Purtroppo l’umidità, il phon e la piastra stressano il capello e lo sfibrano.

 

 

 

L’uso della maschera:

Una volta a settimana è fondamentale fare una maschera naturale.

Le maschere regalano ai capelli lucentezza, volume, forza e migliorano la pettinabilità.

Il balsamo non può sostituire la maschera. L’azione di quest’ ultima è quella di nutrire, idratare e rinforzare. E’ un prodotto più concentrato e richiede maggior tempo di posa.

Esistono maschere “dopo shampoo” da applicare dopo il balsamo e maschere “pre-shampoo” chiamate spesso impacchi… di qualsiasi tipologia sia l’importante è avere l’abitudine di usarle perché sono necessarie per la salute del capello.

Consigli utili:

  1. Stiratura dei capelli svedese: avvolgeteli attorno alla testa, da sinistra verso destra o al contrario, pettinandoli in modo che girino intorno alla testa in senso orario o antiorario. Fermateli con le mollettine e fissateli mettendovi in testa un vecchio collant o gambaletto. Asciugate con il phon tiepido ma non del tutto: quando sono ancora un po’ umidi avvolgeteli nel senso contrario, rimettete il collant e ultimate l’asciugatura. Ecco dei veri capelli a spaghetto!
  2. Far crescere velocemente i capelli: poche gocce di eucalipto massaggiate sul cuoio capelluto la sera prima di andare a letto, e tenendo la testa rivolta verso il basso per qualche minuto, favoriscono la crescita dei capelli e li mantengono idratati. Il mattino concedetevi uno shampoo e ripetete il trattamento dopo due settimane.
  3. Schiarire i capelli naturalmente: la camomilla si usa da tempo immemorabile come schiarente per i capelli. Inoltre, per chi li ha già biondi o tinti, ravviva il colore e regala luce. Preparate un infuso bollendo una manciata di fiori di camomilla in mezzo litro d’acqua per qualche minuto, colate e lasciate raffreddare. Applicate con uno spruzzino sui capelli asciutti senza sciacquare.
  4. Le chiome hanno sete: bevete tanta acqua. Sembra una banalità, ma anche questa è una vera e propria cura di bellezza, oltre che di salute, per i capelli e per l’organismo.
  5. Minerali per le chiome: i minerali contenuti negli alimenti sono ottimi per la salute, ma anche per i capelli. In particolare calcio, rame, ferro, zinco e magnesio rinforzano io corpo del capello prevenendo doppie punte e caduta. Senza bisogno di ricorrere agli integratori, ecco un elenco dei cibi con la maggior concentrazione di questi elementi. Zinco: ostriche, sesamo, fegato, germogli. Rame: cereali, frattaglie, cacao, legumi. Ferro: carne, legumi, frutta secca in guscio, vegetali in foglia. Calcio: formaggio, latte e latticini, sardine, uova. Magnesio: alghe, legumi, nocciole.
  6. Maschera idratante: Una maschera casalinga da usare in caso di emergenza per idratare profondamente i capelli è …la maionese! Applicatela su tutta la testa e sui capelli come fareste con un normale balsamo, avvolgete il tutto in una pellicola o in una cuffia di plastica e lasciate agire per qualche ora o, se ve la sentite, per un’intera notte: il giorno dopo lavate i capelli e fate l’ultimo risciacquo con un mix di acqua e aceto bianco.

Ricordate: NON ESISTE MODO MIGLIORE DI PRENDERSI CURA DELLA BELLEZZA E SALUTE DEI CAPELLI SE NON CON PRODOTTI CHE CI REGALA LA NATURA.

Mita D’Avanzo, con la partecipazione di Veronica Griffa che si è prestata a fare da modella effettuando un impacco naturale per una stiratura perfetta.

Veronica Griffa

Lascia un commento