Gli insetti “ausiliari”

In questo periodo (e non solo) negli orti, nei giardini e nei parchi, possiamo notare una “lotta” biologica ai parassiti che attaccano le piante.

In questa battaglia, l’essere umano ha dei preziosi alleati: gli insetti ausiliari. Questi insetti permettono all’uomo di non usare pesticidi in agricoltura, rispettando così l’ambiente.

Essi infatti si nutrono di afidi, esseri parassiti che rovinano le piante. Anche se sono molto piccoli, possono creare gravissimi danni alle piante,  perché, succhiando la linfa delle foglie, trasmettono malattie e sostanze tossiche alla pianta su cui si trovano.

Uno dei principali nemici degli afidi è la coccinella. Nonostante quell’aspetto buffo a pois, è una predatrice affamata di afidi. Alcune varietà di coccinella, sono  ancor più ghiotte di parassiti e ne mangiano oltre 90 al giorno! Ma sono molto più golose le larve di coccinella che mangiano anche 15 afidi al giorno!! 

Una curiosità, sai che ultimamente ci sono moltissime coccinelle? Io, ne ho trovate anche alcune sulla tenda! Gli afidi invece, si trovano di più in estate, sulle piante.

Regina Mele

Lascia un commento