Orsi Polari in pericolo!

L’orso Polare è tra i più grandi carnivori terrestri del Pianeta, anche se il suo nome scientifico, cioè Orso Polare ci ricorda anche che trascorre la maggior parte della vita nei pressi del ghiaccio e della neve.

L’orso Polare oggi è in serio pericolo. Stime precise sono difficili da ottenere poiché questa specie vive in regioni impervie e disabitate. Gli ultimi dati ci dicono che circa 26.000 animali, divisi in 19 sottopopolazioni, vivono nelle regioni artiche.

I cambiamenti climatici, quindi, stanno mettendo a rischio la vita dell’Orso Polare.

Tutto ciò influisce sulla vita di questa particolare specie cambiandone le abitudini e perfino l’aspetto fisico.

Inoltre, con la diminuzione della banchisa (cioè superficie dei ghiacci galleggianti nei mari aperti delle regioni polari) questi orsi faticano a trovare cibo, perché pur essendo ottimi nuotatori, devono affrontare spostamenti sempre più lunghi e più frequenti in mare aperto per procurarsi il cibo.

Le regioni artiche sono inoltre sempre più spesso interessate dall’estrazione di minerali, petrolio e gas con attività industriali che mettono a serio rischio l’ambiente dell’Orso Polare e delle altre specie artiche.

Il World Wide Fund for Nature, spesso abbreviato con l’acronimo WWF, è un’organizzazione internazionale di protezione ambientale con sede nella città di Gland (in Svizzera) che protegge tutti gli animali che sono a rischio di estinzione tra cui gli Orsi Polari.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che lo abbiate trovato interessante!

L’Orso Polare denutrito.
Fonte: Google Immagini

Aurora Zotti

Lascia un commento