la mia nuova fantastica scuola

 

 

CAMBIARE SCUOLA, CAMBIARE INSEGNANTI E COMPAGNI  PUO’ ESSERE MOLTO DIFFICILE PER UNA BAMBINA. MA  SE POI LA NUOVA SCUOLA SI RIVELA MERAVIGLIOSA…

reportage di Di Elena Pallotti

 

Quest’anno sono arrivata in una nuova scuola e devo dire che all’inizio non sapevo dove andare, cosa fare e con chi parlare perché non conoscevo nessuno e avevo molta paura.

All’inizio mi sono  seduta accanto ad una bambina di nome Matilda con cui ho fatto subito amicizia e  mi sono sentita alquanto felice perché mi aspettavo in realtà di non essere accettata.

Piano piano ho conosciuto tutti e mi sono sentita finalmente a mio agio. Un capitolo speciale lo meritano le mie nuove maestre che sono riuscite subito a capirmi e a farmi sentire parte integrante della classe. Loro sono molto gentili e davvero divertenti, quasi esilaranti in alcuni momenti, anche se talvolta si arrabbiano con noi (chissà che cosa combiniamo!).

Inoltre tra tutte le attività che svolgiamo ce n’è una che mi è piaciuta fin dal primo momento…la biblioteca!

I libri sono sempre stati la mia passione e ogni volta che leggo un libro interessante mi emoziono.

La nostra biblioteca mi piace molto e soprattutto il momento quando ci togliamo le scarpe, ci sediamo per terra e la maestra indica un libro e, chi ha letto quel libro, deve raccontarne solo una parte per lasciare il dilemma di come continuerà la storia: questo rende tutto molto più intrigante.

Insomma che posso dire? …Non potevo meritarmi una classe migliore!!!

Lascia un commento