Civiltà aliene, sì o no?

Alcuni giorni fa la nostra maestra di scienze ci ha fatto vedere un video sui pianeti e ci ha detto che noi terrestri probabilmente siamo gli unici esseri viventi nell’universo, perché ci sono bassissime probabilità che si sviluppi la vita, le civiltà intelligenti hanno breve durata, ecc.
Così mi sono chiesto: “Come è possibile che siamo gli unici nell’universo? Eppure, la nostra galassia conta circa 250 miliardi di stelle e quasi 10 miliardi di pianeti abitabili!”.
Allora mi sono informato.
Ho letto che con le sonde, su Marte, è stata trovata una maschera rappresentante un volto a dieci gradi dall’equatore.
Quella foto però era a bassa risoluzione ed è stato accertato che era una maschera artificiale, qualcosa tipo un monumento, che è poi scomparso. Sono state trovate anche delle sfingi e delle piramidi, che fanno pensare agli Egizi come civiltà a più diretto contatto con i marziani.
Qualcuno dice addirittura che da Marte è partito un asteroide che ha dato vita alla Terra.
Quindi, prima di noi ci sono stati i marziani? Noi discendiamo da loro?

Per quanto riguarda Venere, secondo un’elaborazione dei dati ottenute dalle sonde che hanno studiato il pianeta, si pensa che un tempo lontano, per tre miliardi di anni, Venere abbia potuto ospitare degli oceani e quindi la vita, finché un ignoto evento catastrofico, circa 700 milioni di anni fa, lo trasformò rapidamente in ciò che vediamo oggi.
La sonda Magellano, era una sonda spaziale robotizzata lanciata dalla NASA il 4 maggio 1989 che aveva in programma la missione di mappare la superficie di Venere. Ma la Magellano, prima di bruciare nell’atmosfera venusiana il 13 ottobre 1994, è riuscita a scattare moltissime fotografie del suolo venusiano.
Nelle immagini che sono state pubblicate dalla NASA, si possono osservare grandi città, strutture artificiali di tutti i tipi, elementi che sembrano far sospettare che ci sia stata la presenza di un qualche tipo di razza aliena che abitava o ha colonizzato il pianeta nel nostro sistema solare.
Un video, pubblicato da Mundo Desconocido, mostra misteriosi edifici che sono stati trovati nelle immagini scattate dalla sonda.
Molti ufologi sostengono che la NASA stia nascondendo da molto tempo i segreti che circondano il pianeta Venere. Gli ufologi hanno affermato di essere sconcertati dalle immagini, perché sono abbastanza sicuri di aver trovato civiltà extraterrestri sulla superficie inospitale di Venere.
Quello che è certo è che in uno studio pubblicato su Astrobiology si prende in esame l’ipotesi dell’esistenza di microbi nelle dense nubi venusiane, con una strana concentrazione di nanoparticelle, che potrebbero essere riconducibili anche a qualche forma di vita microbica.
Quindi vuol dire che non è impossibile l’esistenza di esseri e forme viventi, anche microscopiche ed elementari, capaci di poter vivere in condizioni cosi estreme e invivibili per la nostra specie.
Di sicuro con queste prove, presunte o no, possiamo sognare l’esistenza di altre forme di vita nel nostro Sistema Solare e nello Universo più in generale.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Alessandro Trotta

Carmine Maggiore

Un pensiero riguardo “Civiltà aliene, sì o no?

Lascia un commento