Chi l’avrebbe mai detto…

Sapete che significa il detto “Ha la coda di paglia”? Oppure “Piantare in asso”?… Bè, oggi lo scoprirete con me! Infatti vi farò alcuni esempi di modi di dire e ve li spiegherò!

  1. Cominciamo con “Piantare in asso”; si dice a una persona che ha abbandonato qualcuno.

Questo detto deriva dall’affascinante storia mitologica chiamata “Teseo e il Minotauro”, Arianna aiutò Teseo a uscire dal labirinto salvandolo dal Minotauro che si trovava lì. Ma una volta giunti a NASSO, Teseo la abbandonò.

  1. “Gettare la spugna” si dice quando qualcosa diventa veramente troppo difficile e si decide di mollare.

L’espressione significa “Dichiararsi vinto”; ha le sue origini nel pugilato. Oggi l’allenatore per evitare sconfitte imbarazzanti, lancia sul ring l’asciugamano; ma un tempo gettava la spugna.

  1. “Indorare la pillola”; si dice quando si deve dare una brutta notizia e si cerca di “addolcirla” con delle parole.

Perché le pillole, che sono molto, molto amare, tempo fa venivano ricoperte da uno strato dorato per addolcire la pillola.

  1. E per finire “Ha la coda di paglia”; questo detto si riferisce a una persona che sa di aver combinato qualcosa e ha timore di essere scoperto.

Questo detto deriva da una favola di Esopo. Una volpe perse la sua coda a causa di una tagliola. La volpe si chiuse nella sua tana perché si vergognava di aver perso la sua eleganza. I suoi amici animali, vedendola triste, decisero di fabbricarle una coda di paglia. Un giorno, però il gallo pettegolo, si lasciò sfuggire che la volpe aveva una coda di paglia, così la notizia giunse alle orecchie di tutti i contadini che accesero il fuoco intorno ai pollai. Così la volpe per paura di essere bruciata non si avvicinò più ai pollai.

Spero che con questi modi di dire vi sarete incuriositi e divertiti!

Alla prossima!

Giulia Masino

Lascia un commento