I Led Zeppelin: Rock Puro

I Led Zeppelin sono un gruppo rock formatosi nella fine del 1968.

Ecco la loro storia.
Jimmy Page, un ragazzino londinese, era costretto a rimanere in casa con la sua famiglia a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale che stavano distruggendo l’Inghilterra. Decise allora che, dopo la guerra, se  fosse uscito vivo, avrebbe preso lezioni di chitarra per diventare il musicista più bravo al mondo.
Nel 1949, Jimmy si iscrisse alla SUTTON ART COLLEGE e lì studio per 11 anni e, nel 1960, entrò negli Yardbirds, un gruppo rock-blues composto da un cantante, un batterista e tre chitarristi, tra cui lui, che avrebbero avuto, poi, fama mondiale.
Dopo qualche anno, Jimmy decise di lasciare la band per crearne un’altra, ma era consapevole del fatto che ci sarebbe voluto del tempo; si mise a cercare un batterista, un cantante e un bassista. I mesi passarono e non trovava nessun musicista quando, un giorno, incontrò un batterista che stava suonando in un locale e così Jimmy gli disse:

“Ciao, ti ho sentito suonare e spacchi davvero! Vorrei sapere il tuo nome e se volessi entrare nella mia band.”

Il batterista gli rispose che si chiamava John Bohnam e che gli sarebbe  piaciuto molto. Il batterista era stato trovato.

Successivamente, Jimmy Page cercò un  cantante. Il primo al quale si rivolse gli disse che non poteva accettare perché aveva già fatto un album da solista; poi, facendo una passeggiata, incontrò un cantante di nome Robert Plant e Jimmy gli fece la stessa proposta. Questi, per essere sicuro di piacergli, portò Jimmy in una sala prove. Nacque, tra loro  una  amicizia. Col passare dei giorni, Robert disse a Jimmy che lui conosceva un bassista di nome John Paul Jonesper Jimmy, quello fu il giorno più bello della sua vita.

Poco dopo Jimmy, Robert, John e John Paul si riunirono per decidere il nome della band e per pensare come cominciare la loro carriera. Scelsero ” The Yardbirds 2″ ma sarebbe stato solo un nome temporaneo. Gli anni passarono e cominciarono a fare concerti; molta gente si appassionò alla loro musica. Iniziò il successo!  Il loro manager fu Peter Grant.

I Led Zeppelin.

Prima di un’esibizione per un festival Peter parlò con loro e gli disse:

“Forza, dovete migliorare altrimenti cascherete come uno zeppelin!”

e da lì, nacque il nome “Led Zeppelin”.

Negli anni, hanno realizzato parecchi album:

-Led Zeppelin I- (1969) con titoli come: How many more times, Good times bad times, Dazed and confused, Babe I’m gonna leave you…

-Led Zeppelin II- (1969) con questi testi: Whole lotta love, Ramble on, Heartbreaker, Moby dick, What is and what should never be, Living loving maid (she’s just a woman), Bring it on home, The lemon song e Thank you.

-Led Zeppelin III- (1970) con questi titoli: Immigrant song, Tangerine, Since I’ve been loving you …

-Led Zeppelin IV-(1971) con queste canzoni: Stairway to heaven, Rock and roll, When the leeve breaks, Four sticks, Black dog …

-Houses of the Holy-(1973) con questi titoli: The Ocean, No Quarter, The Rain Song, D’yer Mak’er …

-Physical Graffiti-(1975) con questi testi: Trampled under Foot, The Wanton Song, Custard Pie, In my Time of Dying, The Rover…

-Presence-(1976) con: Candy store Rock, Tea for One, Achilles Last Stand, For Your Life …

-In Through the out Door-(1979) con questi titoli: All My Love, I’m Gonna Crawl, In the Evening, Fool in the Rain…

-Coda-(1982) con queste canzoni: Darlene, Walter’s Walk, Poor Tom, Wearing and Tearing …

Nel Settembre del 1980, John Bohnam, poco prima di un concerto, si ubriacò bevendo numerose bottiglie di superalcolici. La mattina  seguente John Paul Jones lo trovò senza vita. Lo riferì subito agli altri componenti della band e da quel giorno i Led Zeppelin non furono più gli stessi, ma nonostante ciò si dissero che non avrebbero mai potuto sostituire John Bohnam, per la sua unicità.

I Led Zeppelin cominciarono a fare concerti con musica più lenta ma, dopo molti anni, non ebbero più voglia di suonare e così, non avendo altre possibilità, iniziarono ad esibirsi nei locali, sperando di attrarre qualche batterista.

Jason Bohnam, il figlio di John, seppe dalla madre che i Led Zeppelin cercavano un batterista e lui si offrì volontario per diventare il loro nuovo batterista. Nel 2012 hanno fatto un solo live con lui alla batteria. Fino ad oggi non ci sono state altre esibizioni! Chissà, se un giorno torneranno ad esibirsi!

Giorgio Biscozzi

Lascia un commento