Giornata Internazionale dei fratelli e sorelle

Il 31 maggio si celebrerà la Festa Internazionale dei Fratelli e delle Sorelle e questa volta, da fratello maggiore, sono io che voglio scrivere un articolo perché mi sento orgoglioso e fiero di essere IL FRATELLO DI MIA SORELLA..
 
L’ istituzione della festa europea ha scelto una frase in grado di diffondere lo spirito dell’iniziativa.
“Se vuoi vedere un bambino felice, dagli un fratello. Se vuoi vedere un bambino molto felice, dagli un sacco di fratelli”
e io non posso che ringraziare i miei genitori per avermi dato una sorella che vale per tre!
 
Essere fratello maggiore o minore ti ricorda che hai una grande responsabilità: augurare  a tuo fratello o sorella di avere coraggio quando avrà paura, di avere speranza quando si sentirà abbattuto/a;  augurargli  bellezza quando vedrà  solo buio e di augurargli  di essere sempre speciale.. sì perché con i suoi pregi e difetti tuo fratello o sorella ti completa e ti fa sentire Unico!!

Litigi e incomprensioni ovviamente non possono mancare in un rapporto fraterno, ma fanno parte della crescita, ti rafforzano. L’importante è  avere complicità rispetto e, perché no, cercare di trovare interessi comuni (a prescindere dalla differenza di età o di sesso) per crescere ancora più uniti! I fratelli non li scegliamo, ma ci sono donati quindi dobbiamo prendercene cura perché lui/lei è un dono prezioso e come tale dobbiamo tutelarlo prendendocene cura, regalargli ogni giorno un sorriso e una parola che gli riempia il cuore di orgoglio, ma soprattutto ringraziarlo per essere li al tuo fianco a tenerti l’ ombrello nei giorni di pioggia e ad accompagnarti verso l” arcobaleno dopo ogni tempesta.
 
 
 
 
 
Festeggiamo i nostri fratelli e sorelle tutti insieme in  questa occasione dicendo loro (se non siamo abituati a farlo spesso)
TI VOGLIO BENE!
 
 
Francesco D’ Avanzo
(Orgogliosamente fratello maggiore)

Un pensiero riguardo “Giornata Internazionale dei fratelli e sorelle

Lascia un commento