I Simple Minds

I famosissimi Simple Minds sono un gruppo musicale scozzese nato nel 1977 ancora in attività, considerato una delle band più influenti degli anni ottanta e novanta. Hanno venduto, in quasi 40 anni, di carriera circa 60 milioni di dischi su 32 album pubblicati.

Ai loro inizi, i Simple Minds scelsero il loro nome ispirati dal celebre brano “The Jean Genie” del cantante David Bowie, il cui testo dice:

He’s so simple-minded, he can’t drive his module

Il gruppo fu fondato dagli amici d’infanzia Jim Kerr (voce) e Charlie Burchill (chitarra) a Glasgow, a cui si unrono il bassista Derek Forbes, il tastierista Mick McNeil ed il compagno di scuola e batterista Brian McGee.

Con tale formazione, nel 1979 pubblicarono l’album d’esordio Life in a Day, che si inserisce nel filone della musica elettronica post-punk. Questo album fruttò al gruppo un discreto successo, che aumentòcon i successivi album Real to Real Cacophony (1979), Empires and Dance (1980) e Sons and Fascination/Sister Feelings Call (1981).

Alla popolarità dei Simple Minds hanno contribuito in modo sostanziale il carisma del frontman Jim Kerr e, soprattutto, le atmosfere dark delle loro esibizioni dal vivo. Grazie a ciò il gruppo riuscì a diventare oggetto dell’interesse di Peter Gabriel, che introdusse la band alla Virgin Records, dopo averla scelta come suo gruppo di supporto durante la tournée del 1980.

I Simple Minds.
Fonte: Stone Music

A metà degli anni ottanta i Simple Minds iniziarono ad impegnarsi pubblicamente in politica, soprattutto per iniziativa di Kerr, sostenendo Amnesty International ed organizzando nel Regno Unito e negli Stati Uniti d’America alcuni grandi concerti contro il regime dell’apartheid (politica estremistica di discriminazione razziale perseguita dalle minoranze bianche nella Repubblica Sudafricana e attuata con ogni mezzo, anche violento, ai danni della libertà e dei diritti civili degli indigeni neri) sudafricano. Di questo periodo fu l’album Street Fighting Years, che comprendeva tra i brani Mandela Day, in onore di Nelson Mandela e la cover di Biko, un brano del repertorio di Peter Gabriel.

Ecco qui un video che riassume la leggenda e la storia di questo gruppo fantastico: ascolto super-consigliato!

Buona visione!!!

Simone Cellamare

Lascia un commento