Un orto per amico#enoncisiamomicafermati!

Noi alunni delle classi prime A-B-C-D della scuola primaria dell’IC El7 Montello Santomauro, mercoledì 26 maggio abbiamo raccolto i primi ortaggi dei nostri orti  Orto Arcobaleno e Orto Luna.

Con le nostre maestre e i nostri maestri, la Preside, il Presidente d’Istituto e le rappresentanti dei genitori abbiamo tagliato le prime bietole, insalate e qualche zucchina.

Previous Image
Next Image

info heading

info content

E’ stata una grande soddisfazione e siamo stati orgogliosi di sentirci dire da tutti che siamo stati bravi ad aver fatto un lavoro così eccezionale.

I maestri ci hanno fatto scrivere dei pensieri e poichè siamo ancora piccolini, li hanno raccolti per spiegare ciò che abbiamo fatto, con le nostre stesse parole.

In questo anno scolastico strano, con la scuola che si apre e si chiude in continuo, con le mascherine e i banchi singoli, con le file indiane e mai a due a due come alla scuola dell’infanzia, i maestri ci hanno fatto fare tutti i giorni tante attività all’aria aperta per farci stare insieme, per farci  giocare  oltre che studiare.

Abbiamo creato due orti e li abbiamo curati giornalmente, approfittando così  ad imparare tante cose con tanto divertimento.

Abbiamo ascoltato e inventato storie che ci hanno portato a creare i nostri due spaventapasseri: Alberto e Luna che si sono anche innamorati!

I genitori hanno collaborato e ci hanno sostenuto: ci hanno aiutato ad arare e a recintare gli spazi nel giardino della scuola.

Noi bambini abbiamo messo a dimora semi e piantine di insalata, bietola, fagiolini, zucchine, erbe aromatiche e piante grasse.

Abbiamo arricchito gli orti con bancali decorati, pietre dipinte con i colori dell’arcobaleno così come lo vedevamo  mentre innaffiavamo,  con i personaggi delle storie ascoltate spesso seduti in giardino e con le casette per gli uccellini dove abbiamo messo i semini in modo che non mangiassero quelli dell’orto.

Abbiamo lavorato come i contadini veri e abbiamo imparato tante cose osservando le piante che crescevano e gli animaletti amici dell’orto, come le coccinelle, i lombrichi, le api e le farfalle.

Ognuno di noi ha portato a casa qualche piantina raccolta e qualcuno l’ha anche mangiata passando  la ricetta ai compagni! Che buona!

I maestri hanno detto che continueremo fino alla fine della scuola e poi riprenderemo a settembre. Sarà ancora più bello quando potremo toglierci le mascherine e stare ancora più vicini!

Gli alunni delle classi prime.

Lascia un commento