Pompei, un assaggio di storia

Pompei è una città stupenda che conserva un mondo ricco di storia del popolo romano. Tra il ventiquattro ottobre e il primo novembre del 79 d.c. avvenne a Pompei un’eruzione vulcanica che distrusse parte di questa storia. I resti dell’eruzione sono i famosi ‘Scavi di Pompei’ aperti a tutti i visitatori.

Vi va di guardare qualche monumento con me?
-Il Panificio di Popidio Prisco
La famiglia Prisco era una tra le più ricche della città; così ricca da possedere appunto un panificio enorme che in proporzione, a mio parere, può essere definito grande tre o forse quattro case normali. Il panificio disponeva di un grande forno di mattoni, simile ai nostri forni a legna, e di quattro o cinque piccole macine presenti nell’area del panificio più vicina all’entrata.

Panificio di Popidio Prisco. Foto di Chiara Scarciglia.

La casa del Poeta Tragico
La casa del poeta tragico è famosa per il mosaico che si incontra nella parte che si affaccia sulla strada. Questo mosaico raffigura un cane nero accompagnato dalla scritta Latina ‘CAVE CANEM’ che significa….. ‘ATTENTI AL CANE’

Anfiteatro
Questo Anfiteatro è stato ed è uno tra i più importanti anfiteatri della civiltà romana. Ha delle gradinate inferiori ed è dotato di scalinate esterne a doppia rampa che consentono di raggiungere le gradinate superiori.

Anfiteatro Romano Pompei. Fonte: Google

Insomma, vi ho dato un assaggio di storia pura. Se vi ha appassionato questo articolo, credetemi, non vi fermate, andate a conoscere il resto di questa storia visitando questa magnifica città, Pompei.

Chiara Scarciglia

Lascia un commento