Un perfetto visionario e amante del gotico: Tim Burton

Timothy Walter Burton, figlio maggiore di Jean e Bill Burton, nasce a Burbank, in California nel 1958. All’età di 12 anni preferisce andare a vivere dalla nonna, a causa dell’incompatibilità con i genitori; a 16 anni ha la casa tutta per se.

Accanto ad una portentosa vena artistica nel disegno, il giovane è appassionato di film horror della Hammer, nota casa cinematografica inglese.

Grazie al suo sorprendente talento nel disegno, Tim a 18 anni vince una borsa di studio messa in palio dalla Disney, che gli permette di coltivare la sua passione al California Institute of the Arts di Valencia. Nel 1979 ne diventa ufficialmente uno degli animatori e prende parte alla realizzazione del lungometraggio “Red e Toby: nemiciamici”. Burton però, non soddisfatto e contento del lavoro che svolge alla Disney, se ne va.

Nel 1982 crea il suo primo cortometraggio: “Vincent”, un lavoro di circa 5 minuti realizzato in bianco e nero. Due anni dopo, viene chiamato dalla Disney per girare un nuovo corto, si tratta di: “Frankenweenie”. Il film, sempre in bianco e nero, riscuote poco successo per effetto della censura opposta dalla Disney alla parte di un pubblico in età inferiore ai 14 anni. Da ciò si verifica una rottura provvisoria della la collaborazione tra la casa di produzione e Tim Burton.

Nel 1985 Tim, realizza il suo primo lungometraggio, “Pee-wee’s Big Adventure”, che riscuote un notevole successo al botteghino. Tre anni dopo, Burton dirige un nuovo progetto, ovvero “BeetleJuice- spritello porcello”. Anche questo film riscuote un grande successo da parte del pubblico.

Negli anni a venire Tim, creerà molti altri film, e tra questi potreste riconoscerne alcuni: “Nightmare before christmas” e da qui si ha nuovamente una collaborazione tra la Disney e Burton, “Coraline e la porta magica”, “Edward mani di forbici” e da quest’ultimo il noto Jhonny Deep darà il via alla sua carriera, “La sposa cadavere”, “Il mistero di Sleepy Hollow”, “Mars attacks”, “La fabrica di cioccolato”, “Big Fish”, “Dark Shadows”, “Big Eyes”, “Alice nel paese delle meraviglie”, il live action “Batman”, “Batman-il ritorno”, “Alice attraverso lo specchio”, ecc…

Edward Mani di Forbice.

Film abbastanza recenti , diretti da Tim, sono “Miss Peregrine-e la casa dei ragazzi speciali”, del 2016 e “Dumbo”, il live action del 2019. Entrambi con la partecipazione della Disney.

5 informazioni in più su Tim Burton:

1)La sua ex moglie è Helena Bonham Carter, rinomata attrice inglese, con cui ha due figli: Billy Ray e Nell Burton.

2)Il padrino del primogenito di Burton, è il famoso attore di Hollywood, Jhonny Deep.

3)Ha un fratello più piccolo di nome Daniel.

4)Quando era piccolo, amava andare a giocare spesso al cimitero.

5)Molti dei disegni da lui realizzati, vengono utilizzati come base di partenza dei suoi progetti.

Cosa ne pensate di questo strano ed interessante personaggio?

Elena Pallotti

 

 

Lascia un commento