Guy Fawkes, terrorista o liberatore?

Il personaggio

Guy Fawkes è nato il 13 aprile 1570 ed è morto, a soli 35 anni, il 5 novembre 1605 per condanna a morte, per aver provato a far saltare in aria il Parlamento inglese con il suo gruppo di cospiratori chiamato “Gunpowder Plot” con 36 barili di polvere da sparo.

La "Guy Fawkes night" e il romanzo "V per Vendetta" nella cultura popolare inglese - Startmag
Guy Fawkes

V per vendetta

In V per vendetta, un film tratto da dei fumetti di David Lloyd e Alan Moore del 1982, viene visto in modo diverso ovvero come liberatore da un partito dittatoriale. Il personaggio è stato ideato da Moore per essere al tempo stesso l’eroe e l’anti-eroe della storia in modo che il lettore possa decidere autonomamente. Nel racconto, il protagonista “V” è un detenuto che, proprio il 5 novembre 1993, decide di far esplodere una bomba per evadere. Quattro anni dopo, durante la Guy Fawkes Night, fa esplodere il Parlamento.

La festa

Gli inglesi festeggiano la “Guy Fawkes Night”ogni 5 novembre dell’anno, bruciano il fantoccio di Guy Fawkes con dei falò e fanno esplodere fuochi d’artificio.

La maschera

Esiste una famosa maschera che raffigura un volto baffuto con pizzetto e guance rosa, indossata durante le manifestazioni contro i governi. Oggi è anche il simbolo dell’organizzazione di hacker detta “Anonimous” che opera a livello mondiale.

Il personaggio di Guy Fawkes, infine, ha ricevuto numerose rivisitazioni da parte di autori, registi ma anche dal popolo stesso. Da alcuni viene visto come un liberatore, da altri come un terrorista. Sta a noi decidere dove collocarlo.

La maschera di Guy Fawkes

Marco Smaldone

Lascia un commento