UNA RECITA… PER RICORDARE

Il 21 dicembre è stata una giornata particolare per le classi quinte della scuola primaria EL/7 Montello; di sicuro vi starete chiedendo perché… e quindi ecco la risposta:  abbiamo fatto l’ultima recita di Natale!

Per questa occasione, erano presenti  i nostri genitori, le maestre e anche la preside (come ogni anno).   E’ stato un momento d’incontro molto emozionante perché abbiamo cantato le canzoni delle recite degli anni precedenti, a partire da quelle della prima, una in italiano e una in inglese e due nuove sempre in inglese.

La prima cantata è stata “Over The Rainbow”, cioè oltre l’arcobaleno e poi abbiamo continuato con tutte le altre. Le mie preferite tra queste sono state: ”Natale è”, che è una canzone con una parte rap eseguita l’anno scorso,  e “Rudolph the red nosed reindeer” del 2° anno , che parla di una renna, Rudolph, che è diversa dalle altre e vede  la sua diversità del naso rosso, come positiva.

Mentre noi cantavamo tutte queste canzoni sulla lim, dietro di noi si proiettavano le immagini di noi piccoli, delle esperienze fatte in questi 5 anni passati nella scuola primaria…..ovviamente vedevamo i genitori di fronte a noi…in lacrime!

Durante la recita, abbiamo cantato una canzone in francese intitolata “Bonjour Bonjour” con i gesti e poi abbiamo recitato una poesia: “Père Noël” dedicata a Babbo Natale.

 

Come canzone finale abbiamo eseguito: “Miracles”  dei Coldplay, una dedica che le maestre ci hanno fatto, in cui si sottolinea che tu puoi essere qualcuno di speciale e che non bisogna avere paura di essere forti. Alla fine di questa canzone io e altri sei bambini abbiamo detto delle frasi che rappresentano questa canzone ma alla settima frase si sono alzati dei cartelloni con scritto :“ Miracolo per noi sarà diventare ciò che vorremmo essere”.

La recita è stata bellissima, è piaciuta a tutti e io sono molto fiera di aver partecipato insieme ai miei compagni, soprattutto perché è la nostra ultima rappresentazione di Natale alla scuola Montello.

Chiara Ladisi

Lascia un commento