W IL PI GRECO!!!

Il 14 marzo è il giorno dedicato al Pi greco: la scelta è ispirata al formato mese-giorno, in uso negli Stati Uniti, in base al quale si indica prima il mese (3) e poi il giorno (14), ottenendo così il numero “3,14”,  che indica  l’approssimazione ai centesimi del pi greco. 

La prima celebrazione del “Pi greco Day” si tenne nel 1988 all’Exploratorium di San Francisco.

Il 14 marzo 2018, in occasione dei 30 anni dell’istituzione della Giornata, Google ha reso omaggio alla giornata del pi greco con una versione artistica del proprio logo.

Noi, scuola Santomauro, abbiamo partecipato a questa manifestazione con l’applicazione Redooc: un’applicazione utile ai ragazzi che necessitano di un ripasso attraverso esercizi adatti alle età che vanno dai 6 ai 17 anni.

La scuola ha vissuto con grande competitività e passione questo evento.

L’impegno profuso ha fatto sì che il team “GIRLS AND BOYS SANTOMAURO BARI” sia arrivato al 8º posto, con 149.410 punti, in una classifica nazionale tra più di 2200 team.

Tutti erano molto emozionati per questo evento e il risultato ha vivacizzato gli alunni e i professori.

Abbiamo giocato tutti insieme e il risultato è stato eccellente.

Oltre che al Pi Greco day abbiamo partecipato al Marzo STEM (Science, Tecnology, Engineering and Maths).

Anche in questa sfida “GIRLS AND BOYS SANTOMAURO BARI” ha conseguito un ottimo posizionamento: quindicesimi con 331471 punti.

La gara è durata dall’8 marzo fino al 15 marzo alle ore 12:00.

——————————————————————————–

Al termine dell’evento abbiamo realizzato un’intervista ai protagonisti del Pi greco day.

I: “Ti è piaciuto partecipare al Pi greco day?”

M.M.: “Ho partecipato con spirito di grande competizione e mi è piaciuto portare avanti il punteggio della scuola per farla conoscere anche agli altri e provare molto orgoglio!”

D.G.: “Ho trovato il sito Redooc molto ben strutturato per la ripetizione e mi è molto piaciuta la competizione tra compagni di classe.”

A.V.: “Ho partecipato con agonismo e mi sono molto divertita.” 

D.R.: “Mi sono divertito molto.”

G.R.: “Ho provato un po’ di  ansia per la  competizione.”

G.C.: “Ho avuto tanta voglia di giocare e mi sono divertita molto incitando i compagni di classe.”

Giovanni Grittani

Lorenzo Grittani

Mario Parisi

Simone Romita

Lascia un commento